Un Giardino in Città

giardino-in-citta-per-web

I volontari del Gruppo Micologico Naturalistico Culturale di Monselice ed Euganeamente hanno progettato nel 2014 il Giardino Botanico di Monselice, (realizzato dall’Azienda Arte e Natura di Denis Gallo) una piccola oasi verde nel cuore della città, all’interno dello storico Parco Buzzaccarini o Boschetto dei Frati.

 

1957754_1424126384531052_2149056443708609878_o

Un percorso sensoriale e didattico diviso in aiuole tematiche, in cui sono poste oltre 250 piante (sono in allestimento nuovi settori dedicati alle piante carnivore, alle piante rare dei Colli Euganei e all’ambiente alpino) alcune delle quali rappresentano in modo significativo la vegetazione presente nei Colli Euganei.

All’ingresso, all’ombra di grandi pioppi, in un bel prato verde sono stati creati due piccoli laghetti artificiali in cui sono poste numerose specie botaniche acquatiche, alcune rare come la carnivora Utricularia, oppure molto suggestive come il quadrifoglio acquatico e la felce d’acqua.

Inaugurazione-boschetto-06

Una grande aiuola è dedicata alle piante medicinali (oltre 70 specie) che si possono incontrare nei nostri Colli, così da promuovere la conoscenza ed il rispetto per l’ambiente che ci circonda. Ogni specie è corredata da una scheda, realizzata dall’Agenzia di Comunicazione Futurama, che ne illustra le caratteristiche, le proprietà e gli usi, per incentivare la cultura e l’avvicinamento al magico mondo della natura.

etichette

 

Al centro del Giardino è stato messo a dimora un ulivo secolare, con simpatiche sedute in legno, circondato da quattro aiuole in cui trovano posto più di 30 differenti specie di piante aromatiche commestibili, donate dall’Azienda Florovivaistica Bonato Federico

Queste specie, con i loro profumi particolari e suggestivi e con un nome che a volte richiama il paese di provenienza (es. mentuccia romana, menta marocchina) si dimostrano un ottimo strumento per la didattica con i bambini o in situazioni in cui l’uso dell’olfatto o del tatto siano primari.

aiuole

 

Il Gruppo Micologico in oltre 30 anni di ricerca ha curato e mantenuto alcune delle più belle orchidee spontanee dei Colli Euganei, che sono state messe a dimora in una particolare aiuola con suolo calcareo e scaglia bianca, così da ricreare l’ambiente in cui queste preziose specie vivono in natura. Al loro fianco ci sono alcune piante succulente, anch’esse autoctone del territorio euganeo, come l’Opuntia ed il Sempervivum che troviamo copiosi nel Monte Ceva di Battaglia Terme.

11011681_1603783236565365_3062425666805642641_n

 

Una zona è dedicata agli Iris provenienti da più parti del mondo, donati dal Vivaio degli Innocenti, che in primavera ed alcuni anche in inverno, ci regalano una straordinaria fioritura. L’ultima aiuola è dedicata alla conoscenza delle specie velenose e mortali, per aiutare il riconoscimento di alcune piante tossiche che troviamo comunemente in giardini, prati o appartamenti.

 

 

Vieni a scoprire i numerosi Tesori dei Giardino Botanico di Monselice… Seguici su Facebook per ammirare tantissime altre foto!